Un Brand, o marchio, è un nome, un termine, un disegno, un simbolo o qualsiasi altra caratteristica che identifica il bene o il servizio di un’azienda (o tutte quelle realtà che possono averne uno) distinguendolo da quelli di altri competitor. In altre parole è la percezione che una persona ha di un prodotto, servizio, esperienza o organizzazione.

 

Brand

 

Il termine “brand” è stato usato per la prima volta più di mezzo secolo fa come un modo per gli allevatori di bestiame di identificare i loro animali. Alla fine degli anni Ottanta del XIX secolo, i prodotti confezionati come la Coca-Cola iniziarono a decollare. I marchi sono stati utilizzati per differenziarli dalla concorrenza del settore.

Ma con il progredire del branding, i commercianti si resero conto che la marca della Coca-Cola era qualcosa di più di un semplice nome non generico. David Ogilvy, il “padre della pubblicità”, definì il marchio come “la somma intangibile degli attributi di un prodotto“.

Un singolo marchio ha un significato particolarmente unico per ogni persona, che si tratti di un consumatore attuale, di un potenziale consumatore, di un dipendente o di un imprenditore. I marchi sono dinamici e possono svolgere un ruolo diverso a seconda di chi e quando interagiscono.

Alcune persone si collegano più emotivamente con un marchio piuttosto che un altro. E spesso il rapporto di una persona con un marchio può davvero svilupparsi, aumentando la fiducia, la lealtà, il significato e l’impegno che si ha nei suoi confronti. I marchi intelligenti e di successo lavorano per raggiungere tutti i diversi target che sono importanti per il loro business e mirano a promuovere le loro relazioni con ogni individuo.

Il brand fa parte di una progettazione molto più complessa di un semplice logo, infatti deriva dalla Brand Identity. Questo perchè un marchio è  rappresenta il volto, la simbologia e lo slogan di un’azienda, rendendolo riconoscibile dal pubblico e permettendogli di collegarlo ad essa.

È simile a un essere vivente: ha un’identità e una personalità, un nome, una cultura, una visione, un’emozione e un’intelligenza. Questo “carattere” viene trasmesso dal proprietario del brand e deve essere costantemente messo in pratica per mantenerlo rilevante per il target a cui si rivolge.

Un marchio differenzia un prodotto da altri prodotti simili e gli consente di far pagare un costo più alto, in cambio di una chiara identità e di una maggiore fiducia nella sua funzione, esattamente come succede con i grossi marchi di moda.

 

« Back to Glossary Index

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mostra i commenti sul post