Brand Positioning

Andrea Carmelita

11 ottobre 2019

Un buon brand positioning è l’arma vincente per essere competitivo nel mercato. É vero oggi si usano troppi termini di origine anglossassone e questo potrebbe generare dubbi o addirittura spaventare chi per la prima volta si affaccia al mondo digital.

Ti garantisco che non ti devi preoccupare assolutamente, vogliamo guidarti in un percorso che ti metta a contatto con le più importanti tecniche utili a far emergere il tuo business e renderlo vincente nel tempo, e soprattutto a farti capire il reale valore aggiunto che comportano.

Brand positioning: ovvero diventare unici agli occhi dei consumatori

Il brand positioning può essere definito come il processo attraverso il quale i consumatori percepiscono il tuo brand, e quindi tutto l’insieme di valori positivi associati al tuo marchio.

Se noti anche nel mondo della pubblicità in TV, i grossi brand fanno a gara per coinvolgere i propri interlocutori, per fare breccia nell’immaginario del consumatore e per convincerlo a scegliere un prodotto piuttosto che un altro.

L’obiettivo è far si che il potenziale consumatore associ il brand a qualcosa di desiderabile e soprattutto qualcosa di differente rispetto a ciò che offrono gli altri competitors.

Ricorda che l’analisi dei competitors è un lavoro che si fa a monte, quando si stende un piano di marketing e più precisamente nella fase di marketing strategico, per capire cosa si intende per marketing strategico clicca qui.

Brand Positioning

Utilizzare al meglio il budget a disposizione per il brand positioning

Ci sono diverse tecniche per fare brand positioning a prescindere dal fatto che la tua sia una piccola o una media impresa. A differenza di un grosso brand, una piccola impresa avrà presumibilmente a disposizione un budget ridotto da investire in attività pubblicitarie ed è per questo che le risorse non posso essere sprecate.

Se penso a quante volte ci è capitato di trovarci innanzi a imprenditori delusi da facili promesse, zero risultati e budget azzerato.

MA RICORDA:

Per Il Web Team non sei un numero! Cuciamo su misura la strategia di posizionamento del tuo brand, la più adatta alla tua nicchia e lo facciamo in maniera trasparente, senza brutte sorprese!

Identificazione della nicchia di riferimento

Come già accennato a proposito di marketing strategico, è importante l’identificazione del target al quale rivolgere la propria comunicazione, un target è una nicchia che ha delle necessità da soddisfare e bisogna far si che il risultato sia raggiungibile attraverso gli strumenti che il web ci offre, ma non solo.

Posizionare un marchio vuol dire creare una sorta di link con la mente del cliente, un link costituito da una parola o un concetto che la mente riesce ad associare in maniera immediata al brand e ai suoi valori.

Nel concreto se penso al mondo delle bevande mi viene in mente Coca Cola e se penso ad un’auto di lusso mi viene in mente la Ferrari, perché?

Perché sono esempi lampanti di ciò che stiamo affermando, sono prodotti desiderabili, unici e si differenziano dalla massa dei concorrenti come protagonisti iconici del mercato.

Capire quale è la nicchia di mercato nella quale inserirsi

Alcuni segmenti del mercato potrebbero essere già saturi, non è detto che tu possa diventare leader del mercato ma quantomeno attraverso una comunicazione efficace puoi posizionare al meglio il tuo brand.

La parola d’ordine è differenziare

Cerca di capire se c’è una domanda che non aspetta altro che essere soddisfatta.

Sono tanti gli esempi che si potrebbero fare, ma pensa a Iliad la giovane compagnia telefonica francese che oggi si trova a competere con colossi come Vodafone, Wind e Tim e che nonostante ciò è riuscita ritagliarsi la sua nicchia di mercato puntando sul risparmio e sulla trasparenza nelle tariffe, dando una immagine giovane e dinamica anche attraverso i volti dei testimonial sebbene sconosciuti.

Iliad in questo caso ha guardato al suo business in maniera diversa comprendendo l’esigenza di trasparenza di milioni di utenti, stufi di pagare tariffe esorbitanti e subire costanti aumenti in maniera unilaterale.

Iliad si è eretta come baluardo alla lotta ai cosiddetti costi nascosti – Ne è un esempio il claim “quando scopri la verità non vedi altro” – e ha mantenuto la sua promessa. Iliad si trova oggi a competere anche con altre più piccole compagnie che offrono gli stessi servizi a costi contenuti, ma i francesi sono riusciti a connettersi in maniera rapida ed efficace con un segmento di mercato che non aspettava altro che questo e che oggi la vede come una compagnia affidabile.

Il posizionamento del marchio è oggi più che mai una condizione essenziale. Una attività che vuole gettare solide basi dovrebbe curare nel dettaglio questo aspetto.

Il mercato è come una Babele? Puoi fare la differenza! Contattaci per un preventivo gratuito!

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento