Marketing Strategico e Operativo

Andrea Carmelita

25 settembre 2019

Forse hai già sentito parlare di marketing strategico e operativo e certamente ti sarai chiesto di cosa si tratta, quali sono le loro differenze ed in cosa consistono.

Non ci soffermeremo su definizioni di base con pomposi termini tecnici che potrai reperire un po’ ovunque nel web, ma cercheremo di darti una infarinatura in modo che possa meglio comprendere di cosa si tratta.

Marketing strategico e Marketing Operativo: una visione d’insieme

Queste due tipologie viaggiano di pari passo. Da una parte la strategia deve tenere conto degli obiettivi della tua impresa e avrà bisogno di una attenta fase di ascolto e quindi del reperimento di dati e analisi di mercato. Il marketing strategico può essere definito come: ascolto, analisi, pianificazione.

Un business che non delinea la sua specifica strategia potrebbe trovarsi in serie difficoltà, pensaci. Sarebbe come circolare con la tua auto a fari spenti e per di più in salita!

Un bel vestito non è mai perfetto per tutti, lo stesso principio vale per la strategia di marketing; non tutte le aziende sono uguali, non tutte hanno gli stessi bisogni e caratteristiche, quindi la stessa strategia non può valere per il supermercato a pochi metri da casa tua e un negozio di articoli sportivi che possiede anche un e-commerce.

In altre parole la strategia di marketing è come un vestito sartoriale, va tagliata su misura per il cliente che si affida al nostro Marketing Garage.

Marketing Strategico e Operativo

Marketing strategico: cos’è?

È il momento della pianificazione, è ora di mettere sul tavolo i tuoi obiettivi, il momento di individuare il risultato che vuoi raggiungere. In altre parole tracciamo le linee guida nel lungo periodo.

La strategia tiene conto di: aspetti sociali, culturali, demografici e percettivi, in altre parole TARGET! Ossia il tuo pubblico di riferimento.

È in questo preciso momento che è necessario studiare come far crescere la percezione positiva della tua impresa verso l’esterno, è il momento per comprendere il contesto in cui desideri collocare il tuo business, il momento giusto per indagare, studiare chi svolge una attività simile alla tua e che ti fa concorrenza.

Questa fase è essenziale per comprendere i punti di debolezza e di forza del tuo business. E ricorda… tutto è in divenire e dobbiamo farci trovare preparati ai repentini cambiamenti dei mercati.

La fase strategica verrà poi armonizzata con la fase operativa, è questo il momento di agire! È il classico passaggio dalle parole ai fatti! Nel nostro caso dall’ascolto, all’azione!

Marketing operativo: cos’è?

È il passaggio dalla pianificazione all’azione. Il marketing operativo è orientato al breve-medio periodo.

Qualcuno ti dirà che i piani di marketing durano uno, due, tre, cinque anni. Considerato il continuo mutare degli scenari, un buon piano marketing è una sorta di eterno divenire perché è attraverso queste azioni che plasmiamo il successo del tuo business!

Proprio come nello sport, la tattica è essenziale.

Mettiamo in gioco una serie di tattiche utili a raggiungere quegli obiettivi che ci siamo prefissati a monte, ossia nella fase strategica.

Abbiamo detto che marketing operativo e marketing strategico viaggiano di pari passo, dunque tutta la fase di studio, di ascolto e di raccolta dati ti saranno utili per capire quale canale è più adatto al tuo business ed in rapporto al tuo target!

Social media, newsletter, blog e siti web sono solo alcuni dei sistemi che si potrebbero utilizzare per supportare il tuo prodotto e migliorare la reputazione del tuo brand e/o incrementare il tuo volume di vendite.

Ricorda che non c’è una buona reputazione senza qualità e non c’è qualità senza una buona reputazione; per questo affidati a dei professionisti che pianifichino al meglio la tua strategia e ti forniscano tutti gli strumenti utili a saper cogliere le opportunità sul campo e far decollare il tuo business!

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento